Ascensori a Milano

L’installazione degli ascensori segue norme specifiche che riguardano la sicurezza degli utilizzatori e non solo. Oggi, sono in commercio diverse tipologie di elevatori in linea con le particolari esigenze dei clienti. Gli impianti elevatori possono essere interni o esterni, di dimensioni standard oppure di dimensioni inferiori (miniascensori) e così via.

Normativa ascensori

I professionisti del settore ascensori a Milano si attengono alla direttiva ascensori numero 16 del 1995, emessa dalla Comunità Europea, e al  DPR numero 162 del 1999.

Secondo la direttiva, al  termine del montaggio deve essere rilasciata una dichiarazione CE di conformità.La dichiarazione contiene: nome e indirizzo dell’installatore, descrizione dell’ascensore con numero di serie e ubicazione, anno di installazione e elenco delle disposizioni pertinenti soddisfatte dall’elevatore. Per potere mettere in servizio gli ascensori a Milano bisogna inviare una comunicazione al Comune entro 10 giorni dalla data di emissione della dichiarazione di conformità.I responsabili della sicurezza dell’impianto sono il proprietario dello stabile oppure l’amministratore in caso di condomini.

Tipologie ascensori

Attualmente, gli ascensori più diffusi solo quelli oleodinamici, con movimento garantito da un pistone idraulico collegato ad una centralina dell’olio. Questi ascensori necessitano di un locale macchina adiacente al vano di corsa e sono indicati per edifici di grandi dimensioni, con un uso intenso dell’impianto elevatore.

Ascensore esterno a Milano

Esiste, però, anche una seconda categoria di ascensori con funzionamento elettrico. Questi elevatori si azionano tramite un argano che, a sua volta, trasmette il moto alla cabina con un sistema di funi. Gli ascensori elettrici si muovono a velocità sostenute e sono adatti ad uffici, alberghi, ospedali, centri direzionali e non solo. Esistono poi tutta una serie di ulteriori modelli, dagli ascensori elettrici senza locale macchina ai miniascensori fino agli ascensori panoramici.

Ascensori interni ed esterni

La scelta degli ascensori a Milano dipende dall’uso a cui sono destinati e dall’immobile che deve ospitarli. In caso di mobili di vecchia costruzione sono consigliati quelli esterni. Gli ascensori esterni a Milano sono installabili con dimensioni minime corrispondenti a 1,30X0,95 metri.In caso, invece, di immobili di nuova costruzione con spazio appositamente progettato si possono tranquillamente installare gli impianti interni. Gli ascensori interni a Milano sono soggetti alla legge regionale numero 6 del 20 febbraio del 1989. Ovviamente, in caso di condomini bisogna attenersi ai relativi regolamenti condominiali.

Ascensori panoramici Milano

 Ascensori prezzi Milano

Gli ascensori a Milano hanno costi variabili, che sono influenzati da fattori come la tipologia di impianti e il tipo di installazione.

I prezzi cioè cambiano a seconda del tipo di richiesta, che può prevedere una installazione ex novo oppure una sostituzione di un vecchio ascensore. Non solo, le cifre risultano maggiori o minori a seconda che si possa o meno usufruire delle agevolazioni per l’abbattimento delle barriere architettoniche.Un altro elemento che fa lievitare i costi degli ascensori a Milano e il tipo di servizio. I costi lievitano cioè se si desidera un lavoro completo che includa il trasporto, il montaggio e il collaudo finale dell’ascensore.

L’unico modo per farsi un’idea più precisa è richiedere un preventivo per ascensori a Milano non vincolante compilando il form Contatti a lato.